Contenuto principale

Messaggio di avviso

---->GRANDE RISULTATO PER GLI STUDENTI DEL LICEO FORTUNATO FEDELE <-------

 Gli alunni del Liceo delle Scienze Umane di Agira hanno riportato ottimi risultati in occasione della fase distrettuale delle olimpiadi di Matematica. La prova si è svolta presso la palestra del Liceo Scientifico "P. Farinato" di Enna (Resp. provinciale Prof.ssa Maria Catena Ferrarello). Alla gara hanno partecipato 104 studenti provenienti dalle diverse scuole della provincia di Enna, sia biennio che triennio.

Fra tutti i partecipanti del triennio, gli studenti del nostro Liceo si sono classificati tra i primi 30 in tutta la provincia.

Classificazione provinciale:

5° posto - Zito Alessio (classe IV A U)  - Punteggio 29 

7° posto - Marchese Carmela (Classe V AE) - Punteggio 28

12° posto -Contino Danny (Classe V AE) - Punteggio 25 

15° posto - Zappulla Arianna (Classe IV AU) - Punteggio 24

30° posto -Salimeni Nancy (Classe V AE) - Punteggio 16

Un sentito ringraziamento va a questi discenti che si sono distinti per impegno e tenacia nell'affrontare le gare e la lunga fase di preparazione. I ragazzi hanno, inoltre,  seguito dei corsi universitari pomeridiani presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell'università di Catania. 

I Referenti d'istituto

Prof.re Muni Prospero Marco

Prof.ssa Italia Concetta

Risolvere un problema di cui si sa che c’è una risposta è come scalare una montagna con una guida, lungo un sentiero che qualcun altro ha tracciato. In matematica, la verità è da qualche parte là fuori in un luogo che non si conosce, al di là di tutti i sentieri battuti. E non è sempre in cima alla montagna. Potrebbe essere nella fessura di una roccia o da qualche parte in fondo alla valle.       ------  (Yōko Ogawa) -----

0
0
0
s2sdefault

0
0
0
s2sdefault

Martedì 17 dicembre nell’Aula Magna “Prof. Vincenzo Seminara” dell'Istituto “Fortunato Fedele” sede di Agira si è tenuto un incontro con padre Giuseppe Maenza.

Gli alunni riuniti in Aula Magna hanno preso parte per circa due ore all'incontro, che è iniziato con delle domande che il parroco rivolgeva agli alunni.

Il sacerdote ci ha fatto riflettere e prendere coscienza che al giorno d’oggi si ha un’idea molto superficiale del Natale, e che l’uomo tende a tralasciare i veri valori che comporta tale festa.

I presenti hanno dimostrato molto interesse partecipando attivamente e molti studenti si sono commossi alle domande riguardanti i Natali passati e pensando alle persone che oggi non ci sono più.

Una giornata molto significativa che ha portato ad una profonda riflessione da parte di tutti i presenti, lasciando un ricordo nel cuore.

Alunne:

Domenica, Giada, Dalila ed Egle

0
0
0
s2sdefault

Giorno 11 febbraio 2020 gli alunni, dell’Istituto delle Scienze Umane di Agira, si sono recati presso l’Istituto Alberghiero “Don Pino Puglisi” di Centuripe per rappresentare il monologo e la canzone Guerriero di Mengoni. Gli alunni hanno lavorato sinergicamente alla realizzazione dell’attività guidati dal prof. Liborio Calì e dalla prof. Anna Palmisano. I docenti dell’Istituto hanno seguito gli studenti nella preparazione di cartelloni rappresentanti scene e frasi contro il bullismo e il cyberbullismo. Scopo dell’attività è stato sensibilizzare tutti gli alunni al tema del bullismo e cyberbullismo, ma soprattutto quei ragazzi che per esperienze e formazione personale si mostravano distanti o addirittura promotori di atti di bullismo e di cyrberbullismo. Durante le varie attività è emerso che alcuni alunni attuano atteggiamenti da bulli senza rendersene conto, per semplice divertimento, infatti dalle discussioni sul tema, i ragazzi, ridendo ci chiedevano con estrema naturalezza: prof. Lei non ha mai fatto qualcosa del genere, solo, per far ridere? Il lavorare in gruppo per il raggiungimento dello stesso fine ha sviluppato, negli alunni, il sentimento di rispetto e di accettazioni delle diversità.

La rappresentazione del monologo e della canzone Guerriero di Mengoni è risultata molto commovente, in quanto si è conclusa con la collaborazione degli studenti dell’Istituto Alberghiero guidati dalla prof. Angela Chisari. Quest’ultimo momento è stato pieno di entusiasmo, perché ha visto lavorare insieme gli alunni di due sedi diverse con empatia e spirito di collaborazione.

Il tutto si è svolto all’interno di un progetto più ampio appartenente al Protocollo d’Intesa fra il Compartimento della Polizia Postale e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia Ambito Territoriale Caltanissetta-Enna-Ufficio VI alla presenza del Dirigente Scolastico dell’I.I.S. “F. Fedele” di Agira Prof. Serafino Lo Cascio, la dott.ssa M. Grazia La Tona Operatore psico-pedagogico territoriale, del dott. Diego Antonio Calì Sostituto Commissario della Polizia di Stato, il Vice Ispettore Gaetano Menzo e l’Assistente Capo Vito Latora.

Tutti i docenti dell’Istituto di Scienze Umane di Agira si ritengono soddisfatti dei risultati raggiunti dai propri alunni.

Prof.ssa  Anna Palmisano

https://www.youtube.com/watch?v=ZIbCQXsqgw8&feature=youtu.be

Monologo "Giancarlo Catino" - Bullismo

0
0
0
s2sdefault

In occasione della “Giornata mondiale della disabilità”, giorno 3 dicembre l’Istituto delle Scienze Umane di Agira ha avuto il piacere di invitare alcuni ragazzi ospiti della Comunità EOS di Agira, nonchè la responsabile dott.ssa B. Lo Votrico, l'assistente sociale F. Rano e la psicologa della struttura S. Pistone. Di fronte ad un'aula gremita di ragazzi dai 14 ai 19 anni, i nostri ospiti hanno parlato di sé, del loro vissuto, delle loro esperienze, della loro permanenza nella Comunità lanciando un messaggio importante ai nostri adolescenti: nei momenti di difficoltà chiedere sempre aiuto a persone competenti; non scoraggiarsi mai ed essere consapevoli che si può “cadere”, ma bisogna sempre avere il coraggio di rialzarsi.

Gli interventi dei nostri ospiti hanno permesso di sottolineare come la dis-abilità sia sinonimo di “divers-abilità” e come la diversità sia ricchezza, perchè come recita un cartellone cui hanno lavorato alcune classi “siamo tutti DI-Versi perchè siamo poesia”. In ognuno di noi ci sono abilità, potenzialità che vanno “scoperte”, perchè è solamente dalla relazione con “l'altro” che è possibile crescere. Interessante è risultata la proiezione di un cortometraggio dal titolo “Le domande dei disabili ai cosiddetti normali” che ha messo in evidenza tutti quegli stereotipi di cui tutti siamo vittima riferiti a chi all'apparenza è diverso. Ne è seguito un dibattito che ha ribadito un principio fondamentale: rispetto per tutti, rispetto per ognuno.

Si ringraziano i docenti di sostegno per l'organizzazione dell'evento, la Comunità Eos e il dirigente scolastico che ha, come sempre, dimostrato un'attenzione particolare al tema della disabilità.

Prof.ssa Antonella Masitti

   

InkedIMG-20191205-WA0010_LI.jpg20191206_163625.jpg 

 
X
MultiCopyPaste

Time to upgrade, it’s free!

Simply click on the top left of the extension and register to get access to 10 shortcuts. Your email will remain secure, but we might get in touch for your feedback!
0
0
0
s2sdefault

Giorno 20-02-2020 tutti gli studenti della provincia che hanno superato la prima fase d'Istituto , si recano presso il Liceo Scientifico "P. Farinato" di Enna in cui si svolge la fase successiva distrettuale.

I sei studenti  selezionati per il Liceo delle Scienze Umane Fortunato Fedele sono:

Contino Danny (5 AE) - punteggio: 27

Giardina Emanuela (4 AE) - punteggio: 34

Salimeni Nancy (5 AE) - punteggio: 34

Marchese Carmela (5 AE) - punteggio: 33

Zappulla Arianna (4 AU) - punteggio: 34

Zito Alessio (4 AU) - punteggio: 32

 

0
0
0
s2sdefault
DIVERSI e UGUALI

In occasione della ricorrenza della settimana Nazionale della Dislessia (7-13 ottobre 2019), la docente Palmisano Anna, in qualità di F.S. dell’inclusione, ha organizzato nel giorno 10 ottobre 2019 una giornata rivolta alla formazione di alunni e docenti.

La giornata è stata dedicata alla promozione dell’equità. La mattinata si è svolta con gli alunni delle classi III, IV e V del Liceo delle Scienze umane di Agira che, accompagnati dai docenti in servizio, si sono recati nell’aula magna “Prof.re Vincenzo Seminara” dell’istituto per affrontare il tema: Incontriamo i ragazzi!

I relatori Annalisa Vacanti, Presidente Sezione A.I.D. Enna e Anna Lisa Gioveni, Psicologa esperto D.S.A. e formatore A.I.D. Enna hanno incontrato, nella mattinata, gli alunni, illustrando la specificità di questo disturbo dell’apprendimento ed indicando gli strumenti e le strategie didattiche più efficaci per assicurare agli allievi dislessici il successo formativo e le pari opportunità.

 Gli alunni hanno interagito in modo attivo e propositivo al dialogo, ponendo domande su come porsi, in un loro futuro lavorativo, con gli alunni con D. S. A..

Il pomeriggio è stato dedicato ad un incontro formativo rivolto alle famiglie, agli alunni con D.S.A. e agli insegnanti dell’I.I.S. “F. Fedele” Agira con lo slogan: A ciascuno la propria meta!

La partecipazione di docenti, famiglie e alunni con D.S.A., è stata un’autentica occasione di crescita per tutti.

La prof.ssa

Palmisano Anna

0
0
0
s2sdefault

Gli alunni del biennio (junior) e del triennio (senior) hanno partecipato alle selezioni d'Istituto delle olimpiadi di Italiano 2020.

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca indice per il corrente anno scolastico 2019/2020 la settima edizione della competizione nazionale e internazionale, inserita nel Programma annuale di valorizzazione delle eccellenze denominata  Olimpiadi di Italiano. La manifestazione si svolge in collaborazione con il Ministero per gli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e gli Uffici Scolastici Regionali, con la collaborazione scientifica dell’Accademia della Crusca, dell’Associazione per la storia della lingua italiana (ASLI), dell’Associazione degli Italianisti (ADI). 
La competizione, rivolta agli istituti secondari di secondo grado, si colloca, nella sua fase finale, nell’ambito di una più ampia iniziativa culturale di valorizzazione della lingua e della letteratura italiana intitolata "Giornate della lingua italiana"

Leggi tutto...

0
0
0
s2sdefault

Si è svolto il 27 settembre scorso ad Agira il FRIDAY FOR FUTURE, la giornata internazionale per l’ambiente lanciata dalla ragazzina svedese Greta Tumberg, che nei giorni scorsi ha pronunciato all’ONU un accorato discorso sui disastri ambientali, accusando i potenti della terra di aver derubato i giovani del loro futuro, attraverso un’azione politica miope, obbediente solo alla logica del profitto.

Leggi tutto...

0
0
0
s2sdefault