Contenuto principale

Messaggio di avviso

La legge 107/2015x, con l’articolo 1 comma 126, introduce un fondo per la valorizzazione del merito del personale docente e lascia massima autonomia alle istituzioni scolastiche per la sua utilizzazione, pur indicando alcuni criteri generali e modalità comuni a cui attenersi (comma 129). Il sistema di Valutazione del Merito tende a introdurre lo stimolo del riconoscimento del lavoro profuso e l'aspirazione al miglioramento costante.  Il coinvolgimento dell'utenza, nelle figure degli studenti e dei genitori, genera un processo virtuoso di confronto tra le varie componenti della comunità scolastica, centrato sulla trasparente ostensione dello sforzo di programmazione, aggiornamento, sperimentazione e ricerca dei risultati speso nell'ombra della quotidiana fatica dell'insegnante. Il Comitato di Valutazione, con la componente dei Docenti, dei Genitori e degli Studenti, e la partecipazione a garanzia di un membro di Valutazione Esterno designato dall'Ambito Territoriale di Siracusa, definisce e delibera i criteri di valutazione e le schede relative. 

Le aree oggetto di valutazione vengono così definiti:

• Qualità dell'insegnamento e contributo al miglioramento dell'istituzione scolastica, nonché del successo formativo e scolastico degli studenti

• Risultati ottenuti dal docente o dal gruppo di docenti in relazione al potenziamento delle competenze degli alunni e dell'innovazione didattica e metodologica, nonché della collaborazione alla ricerca didattica, alla documentazione e alla diffusione di buone pratiche didattiche

• Responsabilità assunte nel coordinamento organizzativo e didattico e nella formazione del personale

I format di gradimento sono stati elaborati dal comitato di valutazione e dal dirigente scolastico ed vanno ad informare la griglia di valutazione definitiva, la cui elaborazione spetta in via esclusiva al Dirigente Scolastico.